26a Biennale mondiale delle tecnologie per la lavorazione del legno e dei componenti per l'industria del mobile

26th Biennial world exhibition for woodworking technology and components for the furniture industry

8-12 Maggio 2018
May 8-12, 2018

facebook xylexpo page twitter xylexpo page linkedin xylexpo page

XIA-XYLEXPO INNOVATION AWARDS - I vincitori

TORNANO GLI XIA-XYLEXPO INNOVATION AWARDS
 
Dopo il debutto in occasione della edizione 2014 tornano anche quest’anno gli XIA-Xylexpo Innovation Awards, iniziativa che aveva destato tanta curiosità e interesse, al punto da convincere gli organizzatori a riproporre l’iniziativa, riservata ai soli espositori, concentrando l’attenzione sulla innovazione in senso tecnico, elemento di grande valore per una rassegna come Xylexpo.
 
I VINCITORI DELL'EDIZIONE 2016
 

Sezione PRIMA LAVORAZIONE E TRASFORMAZIONE DEL MASSICCIO

Terzo classificato

Azienda:          Salvador       Treviso

Proposta:         Superangle 600 - linea unificata con troncatura, tagli inclinati e foratura, per la produzione di divani

Motivazione:     Nell’ambito della produzione dei divani, utile integrazione di ottimizzazione, taglio inclinato e foratura finora separati, gestito da un software particolarmente flessibile.

 

Secondo classificato

Azienda:           IMAL                Modena

Proposta:          FBC 200 - Sistema per rilevare in linea difetti interni e la qualità di pannelli di vario tipo, specie PB, MDF e OSB

Motivazione:     Evoluzione dell’esistente con prestazioni più elevate: estensione del campo di controllo, risoluzione del monitoraggio, autoapprendimento

 

Primo classificato

Azienda:          Griggio                        Padova

Proposta:         Unica Safe - sistema di ritrazione della lama in 5ms, sensibile alla diversa conduttività elettrica del corpo, per prevenire infortuni

Motivazione:     Proposta significativa in tema di sicurezza per l’operatore, che applica alternative più efficienti rispetto a precedenti soluzioni similari, e calibrata particolarmente per la piccola e media impresa

 

Sezione LAVORAZIONE DEL PANNELLO

La giuria ha assegnato una menzione speciale alla tedesca Baumer Inspection per “Colour Brain Size”, sistema modulare di misura con controllo ottico di alta precisione per la verifica dei pannelli lavorati.

Terzo classificato

Azienda:           Metalworld       Udine

Proposta:         Turbo System - dispositivo atto a garantire la pulizia delle superfici in lavorazione per elettro-fresatura

Motivazione:   L’azione di turbolenza generata da un getto di aria compressa garantisce una potente eliminazione di scorie generate nella lavorazione

 

Secondo classificato

Azienda:           Biesse              Pesaro

Proposta:         Heat Control System - dispositivo di monitoraggio della temperatura della colla già spalmata sul pannello prima dell’accoppiamento col bordo

Motivazione:   Il dispositivo risolve i problemi legati alla misurazione della temperatura in posizioni lontane dal punto di applicazione, facilitando la corretta regolazione dei parametri del processo

 

Primo classificato

Azienda:           SCM Group      Rimini

Proposta:         Stefani J-shape - Processo di bordatura Softforming per superfici complesse

Motivazione:   Risponde in modo eccellente alle esigenze del mercato per la bordatura di profili ergonomici con riduzione dello spazio operativo, usando adesivi poliuretanici con raggi di curvatura piccoli e bordi spessi

 

Sezione FINITURA

Terzo classificato

Azienda:           EMC     Imola

Proposta:         R-EVO - levigatrice per superfinitura multidirezionale con sistema rotativo

Motivazione:   Sistema avanzato che integra efficacemente il movimento ciclico del nastro con la rotazione del suo supporto, ottimizzando l’efficienza delle lavorazioni ed il risultato

 

Secondo classificato

Azienda:           Biesse            Pesaro

Proposta:          Opera R - levigatura con automazione di operazioni convenzionali su elementi tridimensionali

Motivazione:     Proficua applicazione di tecnologie robotiche alla levigatura e particolari finiture superficiali, finalizzata a colmare i limiti del processo manuale

 

Primo classificato

Azienda:          Cefla                Imola

Proposta:         iGiottoApp X2 - coppia di robot antropomorfi coordinati per la verniciatura automatizzata di superfici anche non piane

Motivazione:   Felice integrazione tra meccanica ed informatica per gestire un flusso di materiale continuo in posizionamento casuale, con elevato grado di libertà operativa e capacità di interazione dei due robot in area comune, e conseguente elevata produttività




Nur Internet Marketing