Xylexpo 2020 sarà posticipata. Questa la sofferta ma doverosa decisione presa dal consiglio di amministrazione di Acimall, l’associazione nazionale italiana dei costruttori di macchine e attrezzature per la lavorazione del legno, titolare della biennale internazionale.

L’edizione 2020, dunque, non si terrà dal 26 al 29 maggio, come stabilito, ma sarà organizzata nella seconda metà dell’anno, in una data che è ancora in definizione, alla luce del fermento che sta caratterizzando i calendari degli eventi fieristici e delle incertezze sugli sviluppi del “Covid-19”.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA